loading
  • Scelta dai lettori: Opel ADAM ancora al primo posto nella categoria delle citycar
  • Un premio speciale: i fari IntelliLux LED® a matrice ricevono il premio “International Paul Pietsch Award 2016” per le tecnologie innovative
  • La premiazione: i premi sono stati consegnati a Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group, e Tina Müller, Chief Marketing Officer

 

Rüsselsheim/Stoccarda.  Opel conquista due ambiti riconoscimenti alla 40a edizione dei premi “Best Cars” organizzati dalla rivista specializzata auto motor und sport. Opel ADAM, la chic urban car, ha trionfato nella categoria delle citycar con il 26% dei voti. La specialista di personalizzazione Opel ha ripetuto i successi del 2014 e del 2015, segnando in questo modo una tripletta.

 

Tina Müller, Chief Marketing Officer di Opel, ha ricevuto a Stoccarda il premio attribuito ad ADAM. “Un premio assegnato dai lettori ha sempre un significato speciale: in casi come questo a votare sono proprio i nostri potenziali clienti. ADAM ha vinto più volte il premio ‘Best Cars’ e questo risultato dimostra che è amata dagli appassionati di vetture classiche e dal nuovo target che intendiamo avvicinare con la nostra recente campagna online #ADAMyourself.

 

 Opel ha conquistato inoltre il premio “International Paul Pietsch Award 2016” per le tecnologie innovative. Una giuria composta da 26 giornalisti provenienti da 21 paesi ha assegnato il prestigioso riconoscimento ai fari attivi IntelliLux LED® a matrice montati su nuova Opel Astra. Il premio speciale prende il nome da Paul Pietsch, ex pilota automobilistico e co-fondatore della casa editrice Motor Presse di Stoccarda, e viene attribuito a progetti tecnici eccezionali. Le condizioni per la candidatura di un'innovazione sono la possibilità di essere prodotta in serie e un valore aggiunto facilmente dimostrabile per i clienti riguardo ad ambiente, comfort, sicurezza ed economia.

 

Opel ha conquistato inoltre il premio “International Paul Pietsch Award 2016” per le tecnologie innovative. Una giuria composta da 26 giornalisti provenienti da 21 paesi ha assegnato il prestigioso riconoscimento ai fari attivi IntelliLux LED® a matrice montati su nuova Opel Astra. Il premio speciale prende il nome da Paul Pietsch, ex pilota automobilistico e co-fondatore della casa editrice Motor Presse di Stoccarda, e viene attribuito a progetti tecnici eccezionali. Le condizioni per la candidatura di un'innovazione sono la possibilità di essere prodotta in serie e un valore aggiunto facilmente dimostrabile per i clienti riguardo ad ambiente, comfort, sicurezza ed economia.

 

“Diffondiamo soluzioni altamente tecnologiche, rendendo le innovazioni accessibili e integrandole nei nostri modelli di volume. I nostri nuovi fari IntelliLux LED® a matrice sono l'esempio perfetto di questo approccio. Con l'introduzione di questa tecnologia nella categoria delle compatte, Opel si attesta come prima casa automobilistica che offre nel segmento un sistema di illuminazione di questo tipo, altamente efficiente e potente,” ha dichiarato Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group, al momento di ritirare il premio “International Paul Pietsch Award 2016”.

 

Costituito da 16 segmenti a LED – otto su ciascun lato del veicolo – il nuovo sistema a matrice di LED regola automaticamente la lunghezza e la forma del cono di luce in modo da adattarlo alle diverse condizioni di traffico. Il sistema funziona in combinazione con la telecamera anteriore Opel Eye. I fari abbaglianti vengono accesi appena il veicolo esce dall'area urbana, aumentando così la sicurezza attiva.

 

Non sono però solo i conducenti di Astra a beneficiare di questa tecnologia. Essi godono sicuramente di una visibilità eccellente grazie ai fari attivi full LED, ma gli altri guidatori non vengono accecati. Quando il sistema riconosce le luci dei veicoli che precedono la vettura o provengono dalla direzione opposta, spegne automaticamente i singoli moduli LED, semplicemente ‘tagliando fuori’ l'area intorno ai veicoli, mentre il resto della strada e l'ambiente circostante restano illuminati.

Torna all'inizio