loading
  • Impossibile non notarlo: anteprima mondiale per la versione sportiva del crossover urbano Opel
  • Novità: OnStar, KARL e Corsa OPC per la prima volta al Salone olandese
  • In corsia di sorpasso: Opel conquista quote di mercato nei Paesi Bassi e in tutta Europa

 

Rüsselsheim/Amsterdam.  Si alza il sipario su Opel ADAM ROCKS S al Salone Internazionale dell’Automobile di Amsterdam (AutoRAI, giornate aperte al pubblico dal 17 al 26 aprile): oggi, all’apertura della manifestazione olandese, ha infatti debuttato in anteprima mondiale la versione sportiva del crossover urbano Opel. Il costruttore di Rüsselsheim propone anche una serie di anteprime nazionali, tra cui il nuovo servizio di assistenza alla mobilità  OnStar, la nuova KARL e la nuova Opel Corsa OPC.

 

“Questa lunga serie di novità e innovazioni dimostra una volta di più il ruolo guida di Opel nello sviluppo di tecnologie pionieristiche e modelli interessanti a prezzi accessibili,” ha dichiarato Peter Christian Küspert, Vice President Sales e Aftersales di Opel Group, durante la conferenza stampa che si è svolta presso lo stand Opel (Padiglione 1, stand 01.200). “Vogliamo rafforzare gli aspetti di emotività, accessibilità e germanicità del marchio Opel – ADAM ROCKS S è il miglior esempio di una vettura emozionante che dispone delle più avanzate innovazioni tecnologiche e incarna la qualità dell’ingegneria tedesca.”

 

Essere carini è una cosa del passato – oggi c’è Opel ADAM ROCKS S


 Con 3,75 metri di lunghezza, un aspetto virile e il motore ECOTEC da 110 kW/150 CV, il nuovo ADAM ROCKS S si rivolge in particolare a chi ama la guida sportiva ed è dotato di spirito d’avventura ma non vuole rinunciare a un design originale con look da fuoristrada. Il motore assicura 220 Nm di coppia ed è abbinato a un cambio manuale a 6 velocità a rapporti ravvicinati. Il crossover urbano raggiunge i 100 km/h in 8,5 secondi, e gli bastano 7,9 secondi per passare da 80 a 120 km/h. La velocità massima è di 210 km/h. Il piacere di guida è assicurato dal telaio sportivo abbassato di 15 mm, dallo sterzo, sportivo e diretto, e dall’impianto frenante ad alte prestazioni con la possibilità di disattivare l’ESP.

 

Nonostante tutto ciò la nuova piccola sportiva di Opel si accontenta di soli 5,9 litri di carburante per 100 km nel ciclo misto, che equivalgono a emissioni di CO2 di soli 139 g/km.

 

Ad Amsterdam, Opel ha presentato anche un altro modello estremamente atletico. Nuova Corsa OPC, lunga circa 4 metri, si distingue per il potente motore turbo da 152 kW/207 CV che sviluppa una coppia di ben 280 Nm. La versione sportiva al vertice della gamma Corsa è in grado di accelerare da fermo a 100 km/h in soli 6,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 230 km/h (7,5 l/100 km ed emissioni di CO2 di 174 g/km nel ciclo misto).

 

Grande personalità – Opel KARL


“Una vettura dalla grande personalità che fa appello al cuore e alla mente dei clienti, ideale per chi è attento al prezzo e desidera abbinare la praticità di un’auto per il traffico di tutti i giorni al confort e alle tecnologie più moderne.” Con queste parole Peter Christian Küspert ha presentato la nuova Opel KARL all’anteprima di Amsterdam.

 

 I consumatori più attenti difficilmente troveranno un miglior rapporto qualità/prezzo: servosterzo con modalità City, volante riscaldato e sistemi di assistenza alla guida come assistente al parcheggio, Cruise Control con limitatore di velocità, fari con funzione cornering light e avviso in caso di superamento involontario dei limiti di carreggiata (Lane Departure Warning) rendono le tecnologie Opel provenienti da categorie superiori accessibili per chiunque nel segmento delle utilitarie. “O, come ci piace dire, più tecnologia per tutti!” ha riassunto Küspert, descrivendo in una frase tutti i vantaggi di questo nuovo modello. “Grazie a KARL, ADAM e Corsa, disponiamo ora dell’offerta di piccole più valida della nostra storia e abbiamo inoltre la gamma più giovane sul mercato.”

 

Il Vice President Sales e Aftersales Opel ha presentato al pubblico olandese anche il nuovo servizio di assistenza alla mobilità OnStar. “OnStar trasformerà l’auto in un potente e mobile hotspot WiFi. Ma non si tratta solo di questo: OnStar non è solo divertimento. E’ sempre presente in caso di emergenza e può salvare vite,” ha continuato Küspert. Con il suo lancio in Europa a partire da agosto, Opel passa al livello successivo della connettività dei veicoli e rafforza la propria posizione di leader nell’offerta di soluzioni tecnologiche rivoluzionarie.

 

Tutte queste novità riscontrano l’apprezzamento dei clienti. Peter Christian Küspert: “Adesso siamo il quarto costruttore di automobili e veicoli commerciali nei Paesi Bassi. Abbiamo portato la nostra quota del mercato auto al 5,77% e quella del segmento veicoli commerciali al 7,6%. Questi valori sono in linea con i risultati positivi registrati da Opel in tutta Europa lo scorso anno e nel primo trimestre del 2015.” 

Torna all'inizio