loading
  • La vettura prodotta a Rüsselsheim in occasione dell’anniversario è una OPC Sports Tourer colore arden blue
  • Tecnologie avanzate aumentano ulteriormente il fascino dell’ammiraglia Opel

 

Rüsselsheim.  Il successo di Opel Insignia si arricchisce di un nuovo capitolo. Il 750.000o esemplare del modello al vertice della gamma Opel è uscito dalla linea di assemblaggio dello stabilimento di Rüsselsheim. La squadra incaricata del montaggio finale guidata dal direttore di stabilimento Axel Scheiben ha iniziato i festeggiamenti quando è apparsa l’Insignia OPC Sports Tourer nell’esclusivo colore arden blue.

 

La vettura celebrativa è la versione top di gamma Insignia. Il motore 2.8 litri V6 turbo da 239 kW/325 CV invia 435 Nm di coppia a tutte le quattro ruote. La station wagon passa da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi.

 

Axel Scheiben ha dichiarato, “Questa è una giornata speciale per tutto il gruppo. Siamo giustamente orgogliosi di avere già prodotto per 750.000 volte una vettura di successo come Insignia. Il lavoro del nostro team è eccezionale, produciamo infatti ogni giorno veicoli molto complessi con la massima qualità.” L’ammiraglia Opel è realizzata esclusivamente presso lo stabilimento centrale di Rüsselsheim.

 

Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group, ha evidenziato l’importanza di Insignia per l’intera azienda: “Insignia è la nostra ammiraglia ed è quindi il biglietto da visita del nostro marchio. Questa vettura dimostra di cosa siamo capaci in termini di design, tecnologia e qualità. Insignia ha svolto un ruolo fondamentale nel riportare Opel sulla giusta strada.”

 

Opel Insignia, che conquistò il prestigioso premio nel 2009 di “Auto dell’Anno” un anno dopo la sua introduzione, è diventata ancora più popolare da quando la seconda generazione è giunta sul mercato alla fine dell’estate del 2013. A oggi la nuova versione è già stata ordinata più di 155.000 volte. Lo scorso anno, Opel ha venduto oltre 100.000 Insignia – un aumento pari a circa il 19% che ha reso l’ammiraglia il quarto modello più venduto del marchio Opel. “Con questi risultati, la nuova Insignia dimostra ulteriormente il successo della nostra offensiva di prodotto,” ha concluso Neumann.

 

Lo scorso anno, la berlina Opel è stata particolarmente richiesta soprattutto nel Regno Unito, in Germania e Spagna, e ha registrato la maggior crescita percentuale nel segmento delle medie in Europa.

 

La famiglia Insignia comprende cinque versioni – 4 porte, 5 porte, Sports Tourer station wagon, Country Tourer station wagon e OPC. I colori preferiti in Europa sono graphite black e snow white.

 

Chi acquista Insignia può scegliere tra le versioni a benzina, diesel o GPL (gas petrolio liquefatto). La versione d’ingresso da 140 CV, con motore benzina 1.4 turbo, dispositivo Start/Stop e cambio manuale a sei velocità a bassa dissipazione meccanica è disponibile già a partire da 28.500 Euro.

 

Insignia è ora disponibile anche con il nuovo motore diesel hi-tech 2.0 litri. Questo quattro cilindri innovativo e all’avanguardia da 170 CV realizzato nello stabilimento di Kaiserslautern svetta per potenza, bassi consumi, emissioni ridotte e livelli limitati di rumorosità e vibrazioni.

 

Insignia è destinata a stupire in tutto il mondo. Nel corso dell’anno, Insignia OPC berlina sarà esportata in Australia e Nuova Zelanda con il nome Holden Insignia VXR. Inoltre nei prossimi anni a Rüsselsheim sarà prodotta un’ulteriore versione di Insignia che entrerà a far parte della gamma del marchio Buick di GM negli Stati Uniti.

Torna all'inizio