loading

Rüsselsheim.  Gli esperti di Bähr & Fess Forecasts hanno definito i valori residui più elevati al 2019. L’elenco comprende le nuove vetture che perderanno meno valore nel giro dei prossimi quattro anni. Opel KARL è riuscita ad assicurarsi il primo posto nel segmento delle citycar.

 

 La KARL, che offre cinque posti comodi e un vano bagagli sufficiente, manterrà ancora ben il 54% del suo valore originale dopo quattro anni. Nuova Opel Astra, appena giunta presso le concessionarie, è riuscita a raggiungere il podio pur partendo praticamente da fermo: l’atletica vettura che si distingue per l’eccellente uso dello spazio e per le funzioni tecnologiche precedentemente disponibili solo su vetture di categoria superiore si è piazzata seconda nel segmento delle compatte. Secondo le previsioni di Bähr & Fess, un’Astra di 4 anni con motore turbo 1.4 litri manterrà ancora il 53,5% del valore originale. “Acquistare una nuova Opel è un ottimo investimento per tutti i nostri clienti, come dimostrano le previsioni relative a KARL e Astra.

 

Anche i nostri concessionari saranno molto felici di avere valori residui stabili che garantiscono la soddisfazione di entrambe le parti, per esempio al termine di un contratto di leasing,” ha dichiarato Jürgen Keller, Executive Director Sales, Marketing & Aftersales per la Germania.

 

A febbraio di quest’anno gli analisti di Schwacke avevano già previsto ottimi valori residui per Opel ADAM e Zafira Tourer. I due modelli Opel erano infatti stati classificati al primo posto nelle rispettive categorie, e avevano conquistato così il titolo di “Value Champion 2015”.

Torna all'inizio