loading
Dove Siamo
Chiamaci
Rovato

Via 25 Aprile, 231

Numero di telefono
Manerbio

Via Cremona, 101

Numero di telefono
Assistenza
Orzinuovi

Via Milano, 164

Numero di telefono
Assistenza
  • 32 segmenti LED trasformano la notte in giorno senza abbagliare gli altri utenti della strada
  • Nuove funzioni per una migliore illuminazione a distanza e in curva
  • Nuova Opel Insignia trasforma in realtà i fari della visionaria Opel Monza Concept

Rüsselsheim.  Nel 2017 Opel lancerà la prossima generazione dei fari IntelliLux LED® con la nuova Insignia. Oltre ai numerosi vantaggi della premiata tecnologia a matrice presentata per la prima volta lo scorso anno su Astra, i fari anteriori IntelliLux LED®, ancora più raffinati e sofisticati di nuova Insignia sono dotati di altre funzioni che migliorano ulteriormente la visibilità notturna.

Quando Opel presentò la visionaria Monza Concept al Salone dell’Automobile di Francoforte del 2013 e il CEO Karl-Thomas Neumann annunciò quello che ci si poteva aspettare dalle auto Opel del futuro, gli esperti di illuminazione di Opel compresero che li attendeva un compito enorme.

Stavano realizzando gli ultimi dettagli dei fari anteriori attivi a matrice IntelliLux LED® (nel frattempo premiati numerose volte) di nuova Opel Astra, composti da 16 segmenti LED – otto su ciascun lato del veicolo – che adattano automaticamente e costantemente ampiezza e distribuzione del raggio di luce in funzione delle diverse situazioni del traffico.

Ammirando la Monza Concept, vera protagonista della manifestazione, gli esperti di illuminazione di Opel si chiedevano come avrebbero potuto inserire la loro tecnologia innovativa sulla prossima generazione di Insignia, dotata di fari anteriori ultrasottili.

Fortunatamente per i futuri clienti di nuova Insignia, gli esperti di illuminazione di Opel hanno sfruttato al massimo il ritmo di sviluppo dei LED, veloce come la luce. Durante lo sviluppo di Astra, i LED sono diventati ancora più compatti e potenti, e gli ingegneri di Opel hanno utilizzato questo risultato significativo per inserire il doppio di segmenti LED (32) nei gruppi ottici anteriori di nuova Insignia, ispirati alla Monza Concept, proprio come avevano fatto con nuova Astra.

In seguito al passaggio ancora più fluido tra un numero più elevato di segmenti LED, è possibile adattare il fascio di luce con una precisione ancora maggiore. I gruppi ottici anteriori attivi IntelliLux LED® a matrice di nuova Insignia riescono così a produrre una quantità di luce superiore e ancora più luminosa.

“Da Astra sappiamo quanto i clienti apprezzino i vantaggi dei fari IntelliLux LED® a matrice” ha dichiarato Ingolf Schneider, Engineering Group Manager Exterior Lighting. “Adesso sulla nuova Insignia portiamo sul mercato la seconda generazione di questa tecnologia innovativa, con l’aggiunta di nuove funzioni che migliorano ulteriormente la visibilità notturna.”

Per migliorare ulteriormente la visibilità quando si affrontano le curve con i fari abbaglianti, gli ingegneri hanno aggiunto una nuova funzione ai fari anteriori IntelliLux LED® a matrice di nuova Insignia. L’intensità luminosa dei segmenti a matrice più interni aumenta in funzione dell’angolo di sterzata, per aumentare l’illuminazione della curva.

Ciascun faro anteriore IntelliLux LED® è dotato inoltre di un faro abbagliante che aumenta l’illuminazione fino a circa 400 metri, migliorando ulteriormente la visibilità di nuova Insignia sulla distanza.

Nonostante il DNA futurista della visionaria Monza Concept, i fari anteriori attivi IntelliLux LED® a matrice di nuova Opel Insignia non potrebbero essere più semplici da utilizzare: come ci si aspetta dal marchio che si vanta di rendere democratica la tecnologia. Appena la vettura esce dalle aree urbane, i fari anteriori IntelliLux LED® si inseriscono automaticamente e poi adattano costantemente lunghezza e distribuzione del fascio luminoso a qualunque situazione di viaggio, che si guidi in città, campagna, autostrada o si affronti una curva. Il nuovo sistema trasforma letteralmente la notte in giorno per nuova Opel Insignia – ma senza abbagliare nessuno.

vai al bottone sopra