loading
  • Nei primi 10 mesi dell’anno le vendite sono aumentate di 45.500 unità
  • La soglia del milione è stata raggiunta in anticipo rispetto allo scorso anno

Rüsselsheim.  Opel continua a crescere in Europa e ha già raggiunto la soglia del milione di unità vendute. Nei primi dieci mesi dell’anno, le immatricolazioni in Europa sono cresciute di 45.500 unità, ossia di circa il 5%, superando le 977.000 unità. A oggi la Casa di Rüsselsheim ha già venduto più di un milione di veicoli, raggiungendo questo traguardo circa quindici giorni prima rispetto allo scorso anno.

 “Opel continua a registrare un trend positivo. Questi dati dimostrano quanto i nostri nuovi veicoli siano apprezzati dal mercato. E nel 2017 lanceremo ben sette nuovi modelli, il numero più elevato in un solo anno nella storia di Opel. I nostri clienti possono quindi guardare con entusiasmo al prossimo futuro. I nuovi modelli ci consentiranno di essere presenti con più forza in segmenti di mercato che presentano un elevato potenziale di crescita,” ha dichiarato Peter Christian Küspert, Vice President Sales & Aftersales.Attualmente Opel sta realizzando la più grande offensiva di modelli nella lunga storia del marchio e lancerà 29 nuovi modelli tra il 2016 e il 2020. Il tema per il 2017 è ‘7 nel 17’. Oltre all’auto elettrica, Ampera-e, il prossimo anno Opel lancerà anche la nuova generazione di Insignia, l’ammiraglia del marchio, che sarà disponibile in versione berlina 5 porte (Insignia Grand Sport), station wagon (Insignia Sports Tourer) e crossover (Insignia Country Tourer).

Ci sarà inoltre una nuova versione di Vivaro. Ma tutto questo non basta: Opel sarà presente in un segmento in rapida crescita come quello dei CUV con la Crossland X e con un’altra novità che sarà annunciata in seguito.

Già quest’anno i nuovi modelli di Opel hanno contribuito all’incremento dei dati di vendita, con Astra al primo posto con circa 235.000 unità vendute, in aumento di circa il 25%. Il marchio tedesco ha già ricevuto 300.000 ordini dell’ “Auto dell’Anno 2016” per l’Europa. Anche la domanda del SUV compatto MOKKA X è sostenuta. Gli ordini registrati sono già 75.000, sebbene la vettura sia ordinabile in tutta Europa solo da pochi mesi.

Nei primi 10 mesi dell’anno sono aumentate le vendite ed è cresciuta leggermente anche la quota di mercato di Opel in Europa, che ora raggiunge il 5,81%, in aumento in 12 paesi. Il costruttore di Rüsselsheim ha quindi registrato il miglior risultato nei primi 10 mesi dell’anno dal 2011, nonostante l’abbandono del mercato russo.

Torna all'inizio