loading

Anteprima al Salone dell’Automobile di Ginevra

 

  • Il tre cilindri di nuova generazione dotato di tecnologie all’avanguardia ora su Opel ADAM
  • Il Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta segna un nuovo record di silenziosità e comfort per un tre cilindri
  • Livelli più elevati di coppia e trazione ai bassi regimi rispetto ai motori aspirati da 1.6 litri
  • Più ecologico con emissioni di CO2 di soli 99 g/km, un livello eccellente per un motore benzina
  • Abbinato al nuovo cambio a sei velocità, più leggero del 30% rispetto al predecessore
  • Nuovi colori e finiture per ulteriori possibilità di personalizzazione 

 

Rüsselsheim.  A un anno dal lancio, ADAM continua a migliorare. La chic urban car Opel, specialista di personalizzazione, è già nota come la piccola meglio connessa e più configurabile sul mercato. Al prossimo Salone dell’Automobile di Ginevra (6 – 16 marzo 2014), sarà inoltre dotata di un nuovo motore turbo benzina tre cilindri caratterizzato da livelli di fluidità, coppia ai bassi regimi ed efficienza che costituiranno i nuovi punti di riferimento per la categoria. Ma non è tutto: questa potente unità di nuova generazione sarà abbinata a un cambio manuale a 6 rapporti anch’esso di nuova generazione. Inoltre i nuovi colori e le nuove finiture amplieranno ulteriormente la gamma già quasi illimitata delle possibilità di personalizzazione offerta da ADAM.

 

ADAM è la prima vettura della gamma Opel a montare il nuovo Turbo benzina 1.0 ECOTEC a iniezione diretta in alluminio, sviluppato presso il Centro Tecnico di Sviluppo della casa tedesca a Rüsselsheim in Germania. Questa potente unità di piccole dimensioni sarà presentata in due configurazioni, rispettivamente da 66 kW/90 cv e 85 kW/115 cv, entrambe in grado di fornire una coppia elevata ai bassi regimi di 166 Nm già a partire da 1.800 giri. Come le due unità 1.6 di nuova generazione che Opel ha appena lanciato negli ultimi mesi (il Turbo benzina 1.6 ECOTEC a iniezione diretta e il diesel 1.6 CDTI), il nuovo Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta rappresenta un nuovo punto di riferimento in termini di comfort dei motori tre cilindri, con livelli di rumore e vibrazioni inferiori a molte unità quattro cilindri. Abbinato al nuovo cambio a sei velocità, questo tre cilindri di nuova generazione viene offerto con dispositivo Start/Stop di serie. La versione da 66 kW/90 cv permette ad ADAM di consumare nel ciclo misto solo 4,3 litri di carburante per 100 chilometri, con emissioni di CO2 pari a soli 99 g/km (in base alla procedura NEDC; dati preliminari). Si tratta di risultati eccellenti per un modello a benzina, in particolare se dotato di valori di potenza e di coppia così elevati. I principali elementi che assicurano l’efficienza di questo motore sono l’iniezione diretta, la fasatura variabile delle valvole, la leggera struttura in alluminio e la pompa dell’acqua disattivabile.

 

Opel ADAM con Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta sarà in vendita in estate, quando inizierà la produzione. ADAM non avrà a disposizione solo dei nuovi motori, ma anche nuovi colori per la carrozzeria. Al Salone dell’Automobile di Francoforte dello scorso settembre, Opel aveva offerto un’anteprima delle ulteriori possibilità di personalizzazione che vengono ora lanciate a Ginevra, dove saranno presentati altri colori per la carrozzeria e altre finiture per gli interni. La personalizzazione in stile ADAM diventa ancora più individuale!

 

Il potente motore compatto diventa un nuovo punto di riferimento per la fluidità dei tre cilindri


Fluido, potente e pulito: il nuovo propulsore tascabile di ADAM ha una cilindrata ridotta ma vanta un grandissimo fascino di guida. Riesce infatti a fondere ingegneria di precisione, lavorazione orafa e tecnologie all’avanguardia per offrire prestazioni che vanno ben al di là della sua cilindrata. Un elemento importante per i portafogli dei proprietari di ADAM sono i livelli estremamente bassi di consumi ed emissioni di CO2 , pari a soli 4,3 litri per 100 chilometri e 99 g/km di CO2 nel ciclo misto, che inseriscono ADAM nelle categorie privilegiate di quei paesi dove la tassazione è direttamente correlata alle emissioni di CO2.

 

Primo di una famiglia completamente nuova di motori benzina di piccola cilindrata che crescerà ulteriormente nei prossimi anni, il Turbo 1.0 ECOTEC 12 valvole a iniezione diretta costituisce il prossimo passo nell’offensiva di motori Opel dopo la recente presentazione delle famiglie di motori benzina e diesel 1.6 litri di medie dimensioni. Queste tre nuove famiglie di motorizzazioni vantano un DNA comune e lo stesso obiettivo di sviluppo: avere i migliori livelli di comfort nelle rispettive categorie. Partendo da zero, gli ingegneri Opel di Rüsselsheim si sono concentrati sull’eliminazione del tipico andamento ‘fuori ritmo’ che tradizionalmente accompagna i motori tre cilindri, interessanti per i bassi consumi. “Non abbiamo solo cercato di contenere al massimo i consumi e le emissioni di CO2. Volevamo dimostrare che tre cilindri possono essere sofisticati come i quattro o più,” ha dichiarato Matthias Alt, Chief Engineer Opel con responsabilità per i motori benzina di piccola cilindrata. “Abbiamo affrontato alla radice i problemi di equilibrio, rumorosità e vibrazioni tipici dei tradizionali motori tre cilindri, e siamo sicuri che il pubblico sarà piacevolmente sorpreso dai risultati.”

 

Il basamento in alluminio pressofuso ad alta pressione è stato studiato per ridurre il rumore strutturale e propagato dal blocco motore stesso, oltre che per diminuire il peso. Collettori di alimentazione ad alta pressione e iniettori sono strutturalmente isolati dalla testata per minimizzare la trasmissione delle vibrazioni, mentre la pompa del carburante e il circuito di alimentazione sono insonorizzati.

 

Un altro elemento fondamentale per il raggiungimento di una elevata fluidità e silenziosità è l’installazione di un contralbero nel carter dell’olio. Guidato da una silenziosa catena a denti invertiti, questo albero controrotante gira alla velocità dell’albero a gomiti e le sue masse sono attentamente ottimizzate per eliminare le vibrazioni intrinseche di un tre cilindri.

 

Altri interventi per l’attenuazione del rumore sono: rivestimenti fonoassorbenti per la parte superiore e anteriore del motore, il collettore di alimentazione e gli alloggiamenti dell’albero a camme; isolamento dell’albero a gomiti con inserti in ferro dei supporti principali; albero a camme azionato da una catena a denti invertiti; turbo compressore a bassa rumorosità; e la parte inferiore della coppa dell’olio in acciaio.

 

In conseguenza di questi interventi ingegneristici, il nuovo Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta non solo risulta più fluido di altri motori a tre cilindri, ma è anche più silenzioso di molte unità quattro cilindri. Per esempio, nei test al banco alla massima accelerazione, i livelli di rumorosità risultano inferiori a qualsiasi velocità rispetto ai motori benzina aspirati di 1600 cc di cilindrata.

 

Potente: un motore piccolo dal grande fascino


Il nuovo Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta è anche assai brillante e potente e genera più coppia della maggior parte delle unità benzina aspirate da 1.6 litri.

 

Montato su ADAM, il Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta eroga 166 Nm già a partire da 1.800 giri, ossia quasi il 30% in più rispetto alla coppia prodotta dal motore aspirato 1.600 cc allo stesso regime. La versione da 85 kW/115 cv porta l’ampiezza della curva di coppia fino a 4.700 giri. Soluzioni ingegneristiche di precisione orafa sono state adottate per integrare il collettore di scarico all’interno della testata di alluminio, imbullonata direttamente al turbocompressore a bassa inerzia raffreddato ad acqua. Questo sistema compatto contribuisce all’erogazione di una carica di sovralimentazione rapida, per una considerevole potenza ai bassi regimi.

 

Gli iniettori di carburante a sei fori sono posizionati centralmente al di sopra di ciascun pistone per garantire una combustione efficiente, e la doppia fasatura consente di disporre di valvole a fasatura variabile, per un respiro ottimale del motore. Tra le ulteriori soluzioni che contribuiscono ad abbassare i consumi vale la pena menzionare la pompa dell’olio a doppia cilindrata e la pompa dell’acqua disattivabile, che non interviene quando il fluido di raffreddamento del motore è freddo, per accelerare la fase di riscaldamento.

 

Il Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta di nuova generazione con il nuovo cambio manuale a sei velocità va ad aggiungersi alle attuali motorizzazioni quattro cilindri aspirate di ADAM abbinate al cambio manuale a 5 rapporti: il motore 1.2 litri da 51 kW/70 cv e 115 Nm, e le due unità da 1.4 litri da 64 kW/87 cv e 74 kW/100 cv, entrambe con 130 Nm di coppia.

 

Preciso: un cambio nuovo leggero e dagli innesti fluidi


Il nuovo motore tre cilindri di ADAM è abbinato al nuovo cambio manuale a sei velocità, estremamente compatto e con un peso a secco di soli 37 chilogrammi, ovvero più leggero di circa il 30% rispetto al modello attuale.

 

Caratterizzata da una qualità superiore e da un’eccellente precisione, con corse più brevi e forze di leva del cambio molto basse, la nuova trasmissione si distingue per i numerosi miglioramenti introdotti sui cambi di nuova generazione Opel, come gli ingranaggi con denti più ampi, in parte a taglio asimmetrico, e i sincronizzatori a triplo cono per la prima e la seconda marcia, e a doppio cono per la terza/quarta. Anche la retromarcia è sincronizzata. Oltre ad ADAM, il nuovo cambio sarà progressivamente utilizzato su altri modelli Opel.

 

Unica: ulteriori possibilità di personalizzazione per la piccola meglio connessa


Già definita la specialista di personalizzazione Opel, ADAM continua a migliorare. La gamma di colori sarà ampliata nelle prossime settimane e ulteriormente arricchita nei prossimi mesi. Con l’aggiunta di sette nuovi colori per la carrozzeria e quattro per il tetto, ADAM potrà vantare ben 18 tinte per la carrozzeria e sei colori per il tetto. I cinque nuovi colori per la carrozzeria che saranno presentati in primavera sono: un argento elegante (“Silverwalker”), un marrone scuro (“Mr. Darkside”), un blu vivace (“Let it Blue”), un audace verde lime (“Dancing Green”) e un elegante grigio caldo (“Pink-Kong”). Le possibilità di personalizzazione di ADAM continuano a crescere e ora comprendono tre nuovi tessuti per i sedili, cinque nuove finiture dell’abitacolo, due nuovi colori per gli interni, due nuovi colori per lo specchietto retrovisore interno e tre nuovi coprispecchietti retrovisori esterni, oltre a un nuovo colore della barra con il logo e a due nuovi gruppi di decalcomanie per la carrozzeria. Al Salone dell’Automobile di Ginevra saranno presentati altri colori per la carrozzeria e nuove finiture per l’abitacolo. Con tutte queste nuove possibilità di scelta, il potenziale di personalizzazione della gamma ADAM risulta ora praticamente illimitato e consente a chiunque di assemblare la vettura dei propri sogni.

 

Dopo aver progettato la vettura secondo i propri desideri, i clienti potranno disporre della migliore connettività nella categoria delle utilitarie. ADAM monta il sofisticato sistema IntelliLink di Opel che offre possibilità di connessione e app all’avanguardia. Il sistema di infotainment è completamente compatibile con gli smartphone più recenti che usano Android e Apple iOS. Offre connettività USB e Bluetooth, streaming audio, schermo touch screen a colori ad alta definizione da 7 pollici e sette diffusori. Su ADAM, il sistema IntelliLink di Opel permette di utilizzare il navigatore grazie alla app BringGo, e utilizza altre app come Stitcher e TuneIn. L’integrazione dei dispositivi Apple iOS nel sistema consente di sfruttare il sistema di controllo vocale SIRI EYES FREE che permette, per esempio, di farsi leggere gli SMS in arrivo e di dettare SMS tenendo le mani al volante e gli occhi ben fissi sulla strada. IntelliLink è una tecnologia premiata, sicura e facile da utilizzare, che risulta inoltre incredibilmente accessibile e che rende ADAM la piccola meglio connessa sul mercato.





Torna all'inizio