loading
  • Un edificio di sette piani dedicato al test e allo sviluppo dei sistemi di propulsione del futuro
  • Un investimento da 210 milioni di euro nella sede di Rüsselsheim
 Rüsselsheim. Solo due anni dopo la posa della prima pietra, il nuovo e modernissimo centro di sviluppo dei Global Propulsion Systems presso la sede di Rüsselsheim di Opel è pronto a entrare in attività. Alla cerimonia ufficiale di inaugurazione ha partecipato anche Volker Bouffier, Primo Ministro dello stato federale dell'Assia, il quale ha colto l'opportunità per vedere da vicino questo impressionante edificio. Più di 800 ingegneri e tecnici svilupperanno i sistemi di propulsione del futuro in questo complesso dalla superficie pari a circa 36.000 metri quadri. L'edificio dispone di un centro tecnologico e di uno spazio per uffici, ed è anche dotato di 45 dinamometri di ultima generazione. I 210 milioni di euro investiti nel nuovo laboratorio rappresentano il più grande investimento in strutture edilizie effettuato a Rüsselsheim dall'inaugurazione del nuovo stabilimento di produzione avvenuta nel 2002. “Il nuovo centro sviluppo dei Global Propulsion Systems è il luogo dove il futuro prenderà letteralmente forma.

Rüsselsheim è uno dei più importanti centri di innovazione del nostro Land ed è diventato un centro di competenze internazionali, specialmente nel settore della mobilità. Qui vengono sviluppati prodotti, idee e soluzioni che trovano poi impiego in tutto il mondo. Questa rilevanza viene ulteriormente sottolineata dal nuovo centro. L'investimento effettuato da Opel rappresenta un chiaro segno dell'impegno dell'azienda verso Rüsselsheim e io sono felice che la Casa continui a creare il futuro da questo luogo. Opel è una componente fondamentale dell'Assia e un pezzo della nostra identità,” ha dichiarato il Primo Ministro Volker Bouffier.

Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel, e Uwe Baum, vice presidente del consiglio di fabbrica, hanno dato il benvenuto al Primo Ministro Bouffier. A salutare gli ospiti era presente anche Dan Nicholson, Vice President Global Propulsion Systems di GM.

“Il nuovo centro di sviluppo ci permetterà di lavorare in modo ancora più rapido ed efficiente. Rafforza Opel, Rüsselsheim e l'intera rete di sviluppo di GM. Opel e la casa madre General Motors intendono continuare a svolgere un ruolo pionieristico nei sistemi di propulsione puliti, come nel caso della rivoluzionaria Ampera-e elettrica,” ha dichiarato  Karl-Thomas Neumann, sottolineando il significato decisivo di questo investimento.

“Il nuovo centro costituisce un investimento strategico di grande importanza. Qui svilupperemo i sistemi di propulsione del futuro utilizzando strumenti modernissimi e ben 45 nuovi dinamometri. GM ha deciso di costruire il centro a Rüsselsheim per degli ottimi motivi. Si tratta di un segno di apprezzamento per i risultati raggiunti dagli ingegneri Opel, altamente specializzati e dotati di un grandissimo know-how.

 Questa rete globale rafforza ulteriormente GM e Opel,” ha dichiarato Dan Nicholson. Uwe Baum, vice presidente del consiglio di fabbrica Opel, ha aggiunto: "L'investimento costituisce un passo importante verso il futuro e dimostra la crescita di Opel e le sue opportunità occupazionali. Il centro dedicato ai sistemi di propulsione ci aiuterà a creare posti di lavoro e competenze, come già deciso nel contratto di lavoro dell'ITDC. Questa è una bella giornata per Opel e per Rüsselsheim." Il nuovo complesso rientra nell'investimento da 230 milioni di euro in nuove strutture di test e sviluppo presso l'International Technical Development Center (ITDC) e il Centro di Sviluppo di Rodgau-Dudenhofen annunciato due anni fa. La maggior parte dell'importo viene investita a Rüsselsheim. La struttura è integrata nel sistema di sviluppo globale di GM Global Propulsion Systems. I risultati ottenuti possono essere valutati e applicati in maniera ottimale grazie all'adozione di procedure e software di prova standardizzati a livello internazionale.
Torna all'inizio